Via Losa: Treccarichi tira dritto nonostante il ‘NO’ dei cittadini collegnesi

Via Losa: Treccarichi tira dritto nonostante il ‘NO’ dei cittadini collegnesi

Sono passati poco più di tre mesi dall’incontro tra assessore Treccarichi e cittadini collegnesi sul progetto di Via Losa: una proposta sonoramente bocciata da tutti i presenti all’incontro, che a più riprese hanno sottolineato la criticità di molte scelte.

Ancora una volta però la giunta Casciano ascolta i cittadini solamente sulla carta: l’amministrazione ha infatti deciso di proseguire con il progetto di Via Losa, ignorando completamente le richieste dei cittadini.

Sono stati approvati con il classico affidamento diretto sia il progetto esecutivo sia il conseguente appalto per trasfomare via Losa a senso unico e istituire una corsia ciclabile a doppio senso. Tutti i parcheggi sul lato est, dove sorgerà la ciclabile, dovrebbero essere eliminati.

Totalmente ignorate le osservazioni dei cittadini: il progetto sarà realizzato come presentato dall’assessore Treccarichi e dal sindaco Casciano, senza alcuna modifica.

Eppure tutti i cittadini presenti all’incontro avevano chiesto che la ciclabile venisse realizzata a valle o a monte perchè via Losa non rappresenta uno snodo in nessuna delle direzioni, nè da Grugliasco nè da Torino nè dalla stazione Fermi.

Bocciatura su tutta la linea per la proposta di senso unico: non era piaciuta ai cittadini, non era piaciuta alle aziende. La scelta renderà difficoltoso il carico e scarico merci, intaserà la stretta via Oriente e non porterà alcun beneficio alla viabilità della zona.

Il tutto senza una simulazione di traffico complessiva che misuri ex ante gli impatti sulle vie citate, su Via Antonelli e sulla zona adiacente.

Per l’ennesima volta sindaco Casciano e assessore Treccarichi hanno fatto finta di ascoltare e incentivare la partecipazione attiva, ma la realtà è sotto gli occhi di tutti: le istanze dei cittadini sono state ignorate.

Una scelta discutibile e incomprensibile: perchè far perdere tempo a cittadini e imprenditori per raccogliere proposte, se poi vengono tutte sistematicamente ignorate?

I cittadini non possono essere utili solo nel momento della campagna elettorale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.