Via Manzoni, niente sedie a rotelle

Via Manzoni, niente sedie a rotelle

Un cittadino segnala che i lavori per la nuova pista ciclabile di Via Manzoni non hanno tenuto conto della mobilità per disabili.

Come si vede dalla foto, è rimasto in mezzo al marciapiede per i pedoni un ostacolo che impedisce il passaggio non solo dei pedoni, ma anche delle sedie a rotelle.

Abbiamo provveduto a segnalare all’amministrazione perché intervenga per ripristinare il passaggio, tuttavia una possibilità è che il marciapiede sia stato volutamente interrotto per obbligare i pedoni ad attraversare.

Passaggio interrotto in Via Manzoni a Collegno
Via Manzoni prima dei lavori

Il marciapiede però permetterebbe di percorrere l’intero tratto fino all’angolo con via Anna Frank, dove c’è un attraversamento pedonale, oppure fino all’angolo con Via Sassi, dove c’è un secondo attraverso pedonale.

Per altro, con la ciclabile percorribile nei due sensi di marcia, l’attraversamento dei pedoni all’angolo con via Pochettino diventa pericoloso, perché la via è a senso unico e i pedoni tenderanno a guardare nel senso di arrivo delle auto, rischiando la collisione con bici e monopattini che arrivano silenziosi nel verso di percorrenza opposto (contromano rispetto alle auto).

Angolo via Anna Frank
Angolo via Sassi

Aggiornamento
In data 29 gennaio il Comitato di Quartiere informa che l’ostacolo è stato rimosso. Una buona notizia, sperando che l’intervento fosse già programmato e che la rimozione dopo il nostro articolo sia solo una casualità. Il prossimo passo? L’eliminazione dello scalino del marciapiede in favore di uno scivolo, per permettere l’attraversamento a persone disabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.