In arrivo a Collegno nuove antenne Iliad

In arrivo a Collegno nuove antenne Iliad

Con la determinazione del dirigente settore urbanistica e ambiente numero 7/2021, l’Amministrazione ha preso atto dei piani del gestore di telefonia mobile Iliad per l’installazione di antenne sul territorio comunale.

Il Comune ha un regolamento ormai decennale (approvato con la delibera di Consiglio n.139 del 14/07/2011), ma nella delibera pubblicata nei giorni scorsi si legge che “il Comune sta predisponendo la revisione del citato regolamento con annessa planimetria, al fine di adeguarsi alla normativa vigente e rendere più omogenea ed efficiente la gestione delle autorizzazioni sul proprio territorio con l’obiettivo della minimizzazione all’esposizione dei campi elettromagnetici della cittadinanza”. Non è chiaro quando questo nuovo regolamento sarà approvato in giunta.

Dove saranno localizzate le nuove antenne? Non è dato saperlo: saranno “in zona di attrazione/condizionata” ma pur essendo note (prot. n.79874/2020) il Comune ha deciso di “ometterne la pubblicazione ai fini della tutela dei piani industriali dei gestori in base al principio di riservatezza industriale e commerciale”.

Nel frattempo, con delibera 374/2020, l’amministrazione ha dato il via libera per circa 33mila euro/anno a due nuove antenne H3G (3 Italia) in Via Oriente/Antonelli e Pastrengo/De Amicis.

La Giunta ha deciso di “dichiarare urgente e ad unanimità di voti, immediatamente eseguibile la presente”.

Sempre nell’infornata di antenne, con la delibera 2/2021 è stato dato il via libera a CELLNEX ITALIA per circa 16mila euro/anno, l’antenna sarà collocata in Via Rosta sulla torre piezometrica dell’acquedotto.

Il nuovo “Regolamento per la concessione a terzi di beni immobili comunali” – le due antenne sono installate su siti comunali – CC 40/2020 prevede che non serva più una gara ad evidenza pubblica con assegnazione al miglior offerente, ma è sufficiente che il gestore richiedente sia inserito nel piano localizzativo comunale e possieda un provvedimento abilitativo da parte dell’Autorità o del Ministero.

Buone antenne a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.