Con la determinazione del responsabile sistema informatico n.1468/2020,che segue quanto deciso dalla Giunta con delibera n. 294 di novembre 2020, l’Amministrazione ha deciso di investire circa 52.000 euro nei prossimi tre anni per la realizzazione di un assistente virtuale che risponda alle domande dei cittadini.

Secondo quanto dichiarato dall’Amnministrazione,
“la piattaforma, previo addestramento dell’algoritmo di intelligenza artificiale sottostante, sarà in grado di rispondere alle domande dei cittadini come attualmente avviene per i servizi di:
– URP per quanto riguarda le richieste di indirizzamento verso le specifiche pratiche degli uffici o la pianificazione degli appuntamenti;
Centralino per quanto riguarda le richieste generiche o di orari uffici e lo smistamento verso gli stessi;
Ufficio ambiente per quanto concerne la gestione del conferimento rifiuti;
Polizia Municipale per quanto riguarda le richieste sulla viabilità e informazioni ingenerale nella forma di una chat interattiva dialogante per fornire le indicazioni;

L’assistenza virtuale consentirà di fornire ai cittadini risposte in merito agli argomenti sopra citati in molteplici lingue e con un numero di canali chat illimitato oltre alla funzionalità di risponditore vocale con telefonia tradizionale.
La piattaforma, inoltre, può prendere in carico eventuali messaggi o passare la comunicazione ad operatori per una gestione specifica delle richieste non previste nell’addestramento e consentire un’interazione sui canali social, spesso usati in alternativa al sito istituzionale, ma con l’attenzione a reindirizzare le richieste sui contenuti del sito per non depontenziarne la funzione.”

La trattativa privata è stata aggiudicata a SISTEM-EVO S.r.l. di Pordenone.